CONSIGLI UTILI

Le “trappole” della Spesa

LE “TRAPPOLE” DELLA SPESA”

Ecco alcuni consigli prima di partire per una spesa “SELVAGGIA”:

  • Programmare una lista della spesa preventiva rispettandola ni in modo rigido. Evitiamo di comprare il cibo di impulso per non incorrera in un acquisto “pericoloso” e superfluo di alimenti.
  • Evitare di fare la spesa a digiuno può indurre ad acquisti di cibi ipercalorici e non nutrizionalmente corretti
  • All’interno di un supermercato evitare i reparti che espongono alimenti “pericolosi” quali gastronomia e dolci.
  • Leggere sempre le etichette poste sulle confezioni degli alimenti. Cosi da conoscere nel dettaglio la composizione degli elementi presenti nel cibo, evitando prodotti con un’alta percentuale di grassi e zuccheri
  • I cibi precotti o pronti al consumo, nascondono alcune volte delle aggiunte di elementi non in linea ad un programma di nutrizione sana
  • Porre molta attenzione ai cibi presenti in prossimità delle casse in quanto sono solitamente alimenti ricchi di grassi e zuccheri
  • Attenzione alle trappole del marketing. I colori delle confezioni, le scritte in primo piano, l’utilizzo di alcune terminologie come: “prodotto dietetico”, “senza zucchero”, “senza sale”, “senza colesterolo” non sempre rispecchiano la realtà. Accertarsi della reale composizione riportata in etichetta
  • Porre molta attenzione alle promozioni, ad esempio i 3×2, offerta del mese ecc,
  • Non fermatevi ad acquistare i prodotti posti sugli scaffali alla vostra altezza. Si possono trovare prodotti di qualita’ anche nella parte superiore o inferiore.
  • Seguire dettagliatamente una lista ben precisa di prodotti. Porta a lungo termine ad un risparmio nel nostro budget familiare ed un forte beneficio per la nostra salute.
Le “trappole” della Spesa

Porre molta attenzione nella TECNICA DELLA SPESA. Ci puo’ portare a molti benefici sulla nostra normale alimentazione; un minimo di attenzione ci aiuta a nutrirci in modo piu’ sano e sentirci meglio

CONTROLLO DEGLI STIMOLI ALIMENTARI

CONTROLLO DEGLI STIMOLI DURANTE L’ALIMENTAZIONE

  • Molto importante, durante il momento dedicato all’alimentaione, non svolgere nessuna attività di disturbo. Leggere o guardare la televisione sposta la nostra attenzione e no fa assaporare il momento del pasto
  • Alimentarsi ad intervalli regolari evitando lunghi periodi di digiuno che ci predispongono alle abbuffate
  • Dedicare il tempo necessario al pasto, possibilmente seduti a tavola masticando lentamente il cibo, non dimentichiamo che la digestione inizia dalla masticazione
  • Coinvolgere attivamente i componenti della famiglia cosi’ da poter collaborare attivamente ai nostri obbiettivi
  • Limitare il quantitativo di cibo disponibile in casa, specie per quanto riguarda i cibi a rischio attraverso una spesa oculata
  • Mettere a tavola soltanto i cibi previsti al consumo cosi’ da non indurci ad eventuali aggiunte al nostro programma
CONTROLLO DEGLI STIMOLI ALIMENTARI